E che benessere sia!

È così: ci sono persone che ti fanno sentire a casa,
subito, anche se su trenta ne conosci tre,
anche se arrivi dopo, tardi, trafelata, pant pant!, eccomi, scusate,
e niente: in un battibaleno ci sei, lì, nel gruppo,
con le tue valenze pronte a intrecciarsi
con quelle dei compartecipanti,
e nasce quell’elettricità, buona, fruttifera,
che porta lontano.

Alessandro e Paolo son così:
creano contesti gioiosi, dove prendere e portare conoscenza è armonia.
E si vede bene negli open di Palestra,
come nello scorso, dedicato all’umorismo,
e in quelli che son venuti e verranno.

Il prossimo è il 13 dicembre, e siccome il benessere ha un suo ritmo,
ché tutta la vita è ritmo (e la scrittura pure),
provarlo con loro e le buone frequenze di Elia Perboni
è anche un modo per star meglio con sé, e gli altri.

Pubblicato da annalisa pardini

Tags: , , , , , ,

Lascia un commento